Imperfezione dell’oggetto come arte. L’antica tradizione giapponese e il Design si fondono

Kintsugi è l’antica arte giapponese che utilizzava oro colato, argento o lacca per riparare la ceramica. Enfatizzava l’imperfezione donandole ricchezza. Il Designer Marcantonio ripropone la stessa arte e con la stessa casualità crea oggetti unici

Il kintsugi è l’arte giapponese della riparazione della ceramica che tradizionalmente veniva effettua con polveri mischiate a lacca o oro. La tecnica permetteva di creare oggetti unici e attraverso l’utilizzo di materie preziose, gli veniva dato un valore aggiunto, rendendo quindi ancora più nobile

Il Designer Marcantonio gioca con l’esasperazione della riparazione trasformandola in vezzo estetico. Le venature in oro ventiquattro carati, preziose e brillanti, e i diversi “pezzi” sono decorati in modo diverso. La preziosità dell’oggetto sta quindi sia nell’uso dei materiali, sia nella sua  unicità

Kintsugi è una collezione elegante nel senso più contemporaneo e dandy del termine. Un set da tavola Kintsugi ricorda con forza la classicità, abbattendone i limiti e gli stilemi, per trasformarli in qualcosa di nuovo e dirompente

Gallery