collezione sedute policarbonato
Sedute in lamine di policarbonato. Una collezione dalle linee morbide e geometriche

Lo Studio nendo disegna Bouncy Layers, una collazione di sedute e mobili, dove il concetto di imbottito viene rivisitato attraverso l’uso di lamine in policarbonato, la cui morbidezza può essere cambiata attraverso il sapiente uso di laminazione e piegatura

La collezione Bouncy Layers è stata progettata per la mostra "Home Living Boundless Design" ospitata da Kuka, un'azienda di arredamento con sede a Hangzhou, in Cina. Il tema dato per l’evento era "intelligenza" e le caratteristiche di Kika sono una produzione di divani imbottiti e sedie a sdraio

seduta bianca con lamina policarbonato

Questo ha permesso allo studio di concentrarsi su un valore intrinseco della morbidezza e decidere di adottare un approccio differente nell'esprimere mobili morbidi e confortevoli. Per spingere i confini del comfort, piuttosto che utilizzare materiali standard di imbottitura come schiuma di poliuretano, cotone, piumaggio o molle o addirittura cuscini, hanno deciso per l'uso di lastre di policarbonato spesse 1,5 mm, la cui morbidezza può essere cambiata attraverso la laminazione e la piegatura

seduta bianca con lamina policarbonato

Infatti a seconda della quantità di spazio tra gli strati laminati, la morbidezza può essere modificata mentre con una curvatura ridotta aumenta la rigidità. In questo modo si possono realizzare mobili che sono morbidi al contatto umano ma rigidi nella materia, il tutto assemblato grazie a una struttura a telaio

seduta bianca con lamina policarbonato

Mentre ciò che è considerato generalmente “morbido” non è essenzialmente visibile, tale concetto è stato estrapolato e reso visivamente evidente, così facendo si crea una percezione diversa nella mente delle persone

seduta bianca con lamina policarbonato

Gallery