cibo e design
Design sensoriale. Mangiare come esperienza attraverso l’uso di strumenti differenti

Il nostro cervello reagisce all'esperienza di mangiare attraverso il centro del piacere attivando e rilasciando endorfine. Così la Designer Roxanne Brennen progetta una serie di strumenti per la tavola in cui l’atto di nutrirsi coinvolge tutti i sensi

La reazione del nostro cervello nei confronti del cibo è un'esigenza di base, influenzata dai sensi, ma anche un esperienze esaltante che causa quasi una perdita di controllo. Nella civiltà occidentale, purtroppo, mangiare è diventato molto controllato attraverso una serie di etichette dettate dal buona educazione

 

design sensoriale in tavola

Il servizio da tavola che usiamo creano dei confini e suggeriscono una serie di regole non scritte. Il nostro comportamento su come mangiamo, cosa mangiare, quando mangiarlo, come gestire le posate e interagire con gli altri a un tavolo è stato impostato. Le posate, le ciotole, i piatti, sono strumenti creati con seguendo questo codice di comportamento

 

design sensoriale in tavola

Tuttavia, l'esperienza del mangiare potrebbe diventare più forte con la reazione se potessimo scavalcare questi confini e perdere il controllo. Potremmo sperimentare e scoprire il gusto, l'odore, la consistenza e il suono del cibo. Attraverso una serie di “oggetti” per la tavola giocosi e sensuali, ispirati alla sessualità, la designer crea giocattoli da pranzo che ci permettono di mangiare in un modo diverso

 

design sensoriale in tavola

Ci regala la giocosità che abbiamo perso, permettendoci di perdere il controllo e scoprire l'azione di mangiare di nuovo, insieme agli istinti animaleschi che abbiamo dimenticato. Non sono solo utensili, ma strumenti di scoperta per aumentare il piacere dell’esperienza e riscoprire la libertà di “sentire” il cibo

 

design sensoriale in tavola

Il materiale scelto è il gres bianco, per la sua capacità plasticità, per la sua consistenza e per l'aspetto simile alla porcellana. Ha permesso di ottenere una gamma di colori più chiara, quando necessario, in contrasto con quelli più forti, perché anche la percezione del colore attiva i sensi. I pezzi sono stati tutti realizzati a mano, creando già da questa fase una relazione tra corpo e oggetto. Creare le forme ha dato la possibilità di produrre pezzi molto sottili e fragili e dovranno essere trattati in modo più delicato, come nella sensualità

 

design sensoriale in tavola

Gallery