Progetto per la Casa Emigrazione negli U.S.A. Design che nasce dalla Copertura
Il progetto Casa Emigrazione, di Steven Christensen Architettura di Santa Monica, in California, ha ricevuto una distinzione di Mention Speciale presso gli Architizer A + Awards

 


Questo sito di 6,8 ettari Emigration Canyon, è situato sulla strada di trasporto altamente percorsa, condivisa da emigranti prominenti della Donner Party ai pionieri mormoni, si trova parzialmente in cima a una cresta prominente che offre una vista spettacolare sulle cime circostanti e sulle luci della città sottostante. Come molti siti con viste ampie, questo sito è visibile, e anche se l'edificato pianeggiante si trova in cima alla cresta, il posizionamento di una casa in questa posizione disturba le silhouette esistenti delle montagne
 

 

 


Questo progetto preserva il carattere naturale del canyon ed evita il posizionamento sul sito dettato dalla topografia sulla sommità. Orientata sul lato posteriore della cavalletta e umile in scala per standard di vicinanza, la casa si distingue discretamente dalla strada e abbraccia la montagna
 

 

 


Il design unico della casa è stato motivato da un interesse per la manipolazione di forme vernacolari di tetto, una preoccupazione attuale della pratica che ha attraversato diversi progetti recenti. La progettazione ha avuto inizio con un semplice schema a barre rettangolare, piegandolo in un 'Z' allungato in pianta e sezione in modo da aderire alla pendenza del sito e dirigere la vista all'entrata verso Dale Benchmark e Perkins Peak. Questa semplice manipolazione al piano è registrata da una serie di contorsioni all'interno del tetto del tetto del progetto, trasformando la sua forma riconoscibile in una topografia distorta e sfaccettata
 

 

Gallery